giovedì 1 gennaio 2015

una delle isole meno contaminate del mondo....


Dopo il meraviglioso regalo del primo giorno (la lezione di yoga privata in una delle spiagge più segrete di Oahu) una nuova sorpresa mi doveva aspettare il secondo giorno di vacanza in teoria..dico in teoria perchè pochi pochissimi giorni prima della vacanza mi chiama il mio ragazzo e mi dice" Roby ti devo confessare una cosa, doveva essere una sorpresa ma non riesco più a tenerla segreta..ho aggiunto un isola nelle nostre vacanze,visiteremo anche Molokai ...studia te quello che c'è da fare..e qui stava il trucco..Roby pensa te a quello che possiamo fare!
essendo oramai sotto data non sono riuscita a capire bene quello che l isola offriva, nè sapevo quanto tempo avremmo avuto da dedicare alla visita.
Per questo devo dire che ci siamo persi due delle esperienze più importanti da fare in quest isola.


Vedere in barca le scogliere,...Molokai ha le scogliere più alte del mondo (Pali coast) queste furono riprese per il film Jurassik park III..In realtà in inverno non si possono fare uscite in barca (la stagione da noi scelta) per il timore che le tempeste spediscano in california..



Raggiungere in sella ai muli la penisola dei "maledetti"



Ma Molokai perfortuna non è solo questo!e qualcosa di incantevole lo abbiamo visto anche noi!!

Molokai ha la barriera corallina più lunga degli stati uniti d america ...70 km..
Questa barriera e la pace che si vive nell isola attraggono molti giovani di Oahu che in vacanza decidono di visitare l isola vicina alla ricerca di tranquillità e vita selvaggia....così ci hanno detto dei ragazzi di Honolulu che abbiamo conosciuto in un bellissimo negozio di Quicksilver

Vita selvaggia e anche tanta gelosia per la propria terra e per i prodotti della propria terra  e dell'oceano...ci ha raccontato un ragazzo di Maui che se gli abitanti di Molokai vedono una persona di un isola vicina dedicarsi alla pesca nelle loro acque si arrabbiano parecchio...


E anche desiderio di mantenere l'isola pura e non rovinarla facendola diventare una nuova Maui
Nella zona ovest nel 2008 ha chiuso lo Molokai s proprieties a seguito di reazioni negative della gente dell isola ai loro investimenti. Questo ha portato alla chiusura delle attività da loro gestite come hotel, ristoranti,e golf club rendendo Maunaloa una città fantasma con case, cinema, ristoranti abbandonati, e lasciando a casa moltissime persone. Al momento Molokai è l isola delle Hawaii con il più alto tasso di disoccupazione.
Possiamo dire che non è quindi un caso che Molokai sia regolarmente classificata tra le isole meno contaminate al mondo.



Molokai è anche la più hawaiana delle isole, più del 50% degli abitanti ha almeno in parte sangue originale hawaiano!







4 commenti: