venerdì 9 gennaio 2015

Padre Damien e Madre marianne cope di Molokai

Non tutti lo sanno, io di certo non lo sapevo ma...le hawaii hanno un santo..ebbene si !!
Esiste a Molokai una penisola, da sempre famosa perche difficile da raggiungere, per questo motivo.
dal 1835 anno in cui venne diagnosticato il primo caso di lebbra nelle isole,  i malati vennero qui abbandonati. Gli ultimi arrivi sono stati nel 1965.
La lebbra era stata definita dagli hawaiani la malattia che dividide, divide perchè  le persone con lebbra  venivano allontanate, divise dai familiari. Venivano portati a questa penisola via mare,  tante volte per paura dell infezione i comandanti li buttavano a mare e facevano raggiungere agli sfortunati l isola a nuoto. Una volta raggiunta la penisola non c'era più modo di abbandonarla, neppure in bara.


Ai ragazzi sotto ai 16 anni era vietato l ingresso e ancora oggi la norma è in vigore, così come il divieto di acceder alla pensisola senza permesso, questo per proteggere la privacy dei residenti; per lo ora più 70enni che da moltissimi anni nella penisola , hanno chiesto di potervi restare dopo che venne abolito il regime di isolamento.
All inizio la vita in questa penisola era tremenda, vigeva la legge del più forte e le donne venivano costrette a prostituirsi ; gli arrivi di Padre Damien e Madre Marianne Cope, rispettivamente nel 1873 e nel 1874 , cambiarono la situazione, riportando soprattutto un senso di speranza.
Madre Marianne Cope aiuto a costruire case per ragazze e incoraggiò a vivere una vita appieno.
Prima di loro altri missionari erano stati nella penisola ma non vi erano rimasti.
Padre Damien è stato proclamato santo nel 2009 MadreMarienne Cope nel 2012.
L escursione più famosa dell isola di Molokai è la visita alla penisola. la penisola viene raggiuta con una guida, a dorso di un mulo...dicono sia un esperienza stupenda...più il viaggio che la visita stessa della zona.
E così ho scoperto che alle Hawaii si può andare in pellegrinaggio...non pensavo!!



Nessun commento:

Posta un commento