martedì 28 ottobre 2014

Sevilla NO8DO



Anni fa, non so quanti ma sembra un eternità, mia sorella finito il liceo ha deciso di trascorrere un anno sabbatico  in giro per l europa per imparare le lingue straniere.
La sua prima meta è stata Sevilla, io ero già stata a Sevilla quando da Lisboa, ero corsa  al carnevale di cadiz..il giorno dopo la grande festa avevamo deciso di dedicarci un pò alla cultura visitando Sevilla.
Atterrata a Sevilla ricordo ho fatto subito amicizia con una ragazza che, lo so sembra incredibile, l anno precedente era stata a Lisboa in erasmus come me...quando si dice che il mondo è piccolissimo.
La primissima cosa che ho notato passeggiando per la meravigliosa città oltre alla grande quantità di gatti, è stata la scritta NO8DO..ma proprio quasi dappertutto..



chiaramente ho dovuto indagare e questo è quello che ho scoperto :
In Spagna tra il 1252 e il 1284 regnò re Alfonso X, un sovrano non proprio bravissimo nella gestione finanziaria, proprio a causa della crisi economica del regno il popolo si sollevò ed iniziarono delle ribellioni, il figlio Sancho sostituì il padre che si era nel frattempo rifugiato a Sevilla, l unica citta
rimastagli fedele.
Il figliod ecise di non attaccare la città e di lasciarvi il padre in pace fino alla sua morte
Alfonso X riconoscente alla città per questa fedeltà deicse di lasciare un messaggio eterno alla città
Il messaggio doveva dire Sevilla non mi hai abbandonato
da questo un nodo che in spagnolo si dice Madeja quindi noMADEJAdo
bella storia no?



Nessun commento:

Posta un commento