domenica 9 marzo 2014

L esperienza più bella della mia vita

Durante la nostra bellissima vacanza alle Hawaii una meravigliosa sorpresa mi aspettava, una delle più belle esperienze della mia vita...in realtà doveva essere una sorpresa ma per la prima volta nella sua vita il mio ragazzo non ce l ha fatta e ha svuotato il sacco...Durante il nostro week end in Valgardena di Ottobre, sentendosi molto in colpa per essere scivolato sulla neve e avermi tirato un super calcio in faccia (sembra incredibile e un pò una cosa comica ma si è scivolato sulla neve io ero lì sotto e mi è arrivato un calcio fortissimo in faccia) soffrendo più lui di me, io essendo cresciuta con 4 fratelli sono ben abituata alle botte, il giorno dopo mentre io ancora ridevo di questa esperienza lui per tirarmi o tirarsi (??) su di morale ha confessato cosa mi aspettava a Maui.........una mattinata di lezioni private con lui di SUP...

Perchè lo Stand Up Paddle e non il surf tradizionale? semplicemente perchè qui da noi sul lago di Garda si può fare Sup ma non surf..
Emozionatissima per l esperienza che mi aspettava ho deciso di preparami al massimo delle mie possibilità a questa avventura..........in palestra ho iniziato esercizi per l equilibrio e per le braccia  e poi..poi mi sono data allo Yoga, questo perchè ho sempre sentito che un buon surfista si allena anche con lo yoga, attività che aiuta a migliorare la concentrazione , la flessibilità e l equilibrio....e devo anche dire che grazie a questo sono diventata una grande amante dello yoga, lo sto facendo provare a molte amiche e proprio mi sento diversa, più felice da quanto mi sono data a questa pratica..
La scuola di surf scelta dal mio ragazzo è la Maui Surfer girls school, questa scuola è stata scelta perchè l unica a Lahaina a poter insegnare in una spiaggia meravigliosa da soli, le altre scuole condividono le spiagge..quindi c'è un pò di traffico nelle acque..



La lezione è iniziata al mattino molto presto e questo perchè andando avanti con la giornata le onde crescono e per i principianti come noi è meglio affrontare onde semplici

Dopo una piccola lezione teorica a terra ci siamo lanciati nelle acque e ora solo a ricordare quanto è stato bello mi emoziono...all inizio continuavo a cadere ma una volta capito come funziona non mi ha più fermata nessuno...cioè quasi nessuno....mentre pagaiavo di gusto ad un certo punto si è sentito un grande pesce saltare i miei 2 uomini ( istruttore e ragazzo) hanno pensato fosse uno squalo e si sono fermati..io invece ho continuato per la mia strada perchè stavo vivendo un esperienza così bella, così unica che mi sono chiesta "ma se è uno squalo proprio a me deve rompere le scatole..che vada dagli altri perchè io sono in paradiso" poi però sono stata sgridata dai miei uomini e mi sono dovuta fermare..non era comunque uno squalo e così poi ho potuto riprendere ...La cosa meravigliosa oltre allo sport era il luogo in cui mi trovavao..guardavo dritto e vedevo l oceano , questo meraviglioso oceano aprirsi davanti a me, guardavo in basso e vedevo i pesci giocare nell acqua , guardavo indietro e vedevo il meraviglioso vulcano di Maui..



Essendo principianti non abbiamo portato in acqua con noi la gopro purtroppo quindi le poche foto che abbiamo fatto sono del prima e del dopo....un motivo per tornare!!!





Nessun commento:

Posta un commento