domenica 1 gennaio 2012

ham holy burger








il 27 Dicembre sera avevamo intenzione di trascorrere la nostra cena di Natale da soli io e lui in qualche localino milanese, all inizio quest era l'idea poi abbiamo deciso di provare ham holy burger così per cambiare.
all'ultimo momento io non ne avevo più voglia e avrei voluto mangiare in qualche osteria, non mi sentivo pronta dopo le abbuffate natalizie ad una cena american style...ma incredibile a dirsi tutti i posti che abbiamo provato erano chiusi, così siamo tornati sui nostri passi e siamo corsi a provare i loro burger!
il locale è molto bello, e chiedo scusa per le mie brutte foto ma sono state fatte con il telefonino...



l'ordine lo fai da solo con l'ipad con cui puoi poi trascorrere il tempo in attesa della cena...
mi sono ritrovata così sola mentre il mio accompagnatore sbirciava il sito di agent provocateur


non appena ho visto le bottiglie di limonata mi sono illuminata ...... io adoro la limonata e mi ricorda molto l america, non so perchè ma sin da piccola in america io ho sempre bevuto moltissime limonate, sia artigianali sia di cocacola..


le patatine fritte  sono buonissime, le fanno sia a spicchi sia a fettine e questo anche mi ha ricodato la mia infanzia.
da piccola mi piaceva tantissimo fare questo tipo di patatine : le affettavamo e poi via di frittura...meglio se poco cotte per me! altro che le patatine di Rocco Siffredi




buonissimo il burger peccato il mio accompagnatore abbia sbagliato l ordine: ha scelto al piatto pensando che il piatto fosse come in america .........anche con il pane per poi chiudere il tutto
qui invece il pane c era ma a parte nel cestino



purtroppo dopo tutte queste cose buone non c'era piu posto per il dolce!!

Nessun commento:

Posta un commento